Prima Visita Gratuita

Prima visita

Avvicinare il paziente al concetto di cura e prevenzione della propria dentatura è molto importante. La prima visita è molto importante per questo motivo.  Il primo passo per acquisire il giusto grado di consapevolezza dell’importanza del nostro sorriso.

La prevenzione e la cura della propria salute orale è molto utile per evitare in futuro disturbi o patologie che possono coinvolgere i denti, le gengive.

Per conquistare la fiducia del paziente e far comprendere l’importanza di un controllo approfondito del proprio cavo orale il primo contatto, prevede una visita gratuita.

In questo modo è possibile fare una valutazione serena ed oggettiva, conoscere la struttura nella quale decidiamo di far curare i nostri denti, i medici e lo staff a disposizione.

Visita gratuita perché va fatta?

Le motivazioni per fare una visita dal dentista sono molteplici, andiamo a illustrarle. Rendere la figura professionale del dentista un qualcosa di familiare alle persone e valorizzarne l’impatto positivo. Fare in modo tale che il paziente comprenda l’importanza di una corretta igiene orale unita al controllo approfondito dello stato della propria dentatura.

Dare la possibilità al paziente di valutare in maniera approfondita la struttura nella quale decide di fare delle visite periodiche.

La prima visita odontoiatrica per quale motivo deve essere fatta?

A prescindere dalla necessità o meno di ricorrere agli impianti dentali una prima visita dal dentista è spesso gratuita è va fatta.

La prima visita consente al dentista un controllo sulla dentatura del paziente e dei difetti. Verificare che non ci sia la presenza di eventuali carie, placca, tartaro o infezioni di tipo batterico.  Per una diagnosi più approfondita e mirata è sempre consigliabile eseguire una panoramica dentale.

L’esame radiologico consente anche di avere visibilità anche sotto la superficie del dente e della gengiva.

Ci sono controindicazioni legate alle prima visita odontoiatrica?

In generale non sono presenti particolari controindicazioni alla prima visita dentistica. L’unico rischio è legato alla radiografia che può presentare alcuni rischi per le pazienti che sono in gravidanza.  Un’altra regola molto importante è legata all’utilizzo di guanti in lattice.

In fase di visita è sempre necessario avvisare il dentista e il suo staff se c’è il sospetto della presenza di eventuali allergie al lattice. Questo per consentire l’utilizzo di materiali alternativi.

Quanto tempo dura la prima visita odontoiatrica?

La prima visita odontoiatrica dura solitamente un’ora ed è molto importante perché il dentista esamina in maniera molto approfondita, lo stato di salute della bocca del paziente.  In una fase successiva, vengono anche forniti una serie di consigli molto importanti per una corretta igiene orale.

Per arrivare a una diagnosi corretta, lo specialista cercherà di ricostruire la storia clinica del paziente, effettuando successivamente una verifica sulla situazione dentaria.

Esaminando lo stato dei denti e delle gengive, avvalendosi anche di una radiografia delle arcate dentali, potrà verificare la presenza di problematiche non visibili a occhio nudo.

Parliamo di carie nascoste,  eventuali lesioni che interessano l’osso della mascella, tumori.

Una volta terminata la visita, sarà possibile proporre al paziente un piano personalizzato di cure che sia il più possibile aderente alle esigenze dello stesso.

 

Contattaci